Di

DOPPIO CENTRO

“doppietta di Aldo Pitton” – tripletta CIP

Weekend  esaltante quello vissuto, al Palazzetto dello Sport, dai cremisini sanvitesi organizzatori del quinto “Torneo Interregionale Indoor”  Fitarco aperto a tutte le divisioni. 170 iscritti tra i quali 19 sloveni a dare un tono transfrontaliero alla manifestazione. Particolarmente significativa la presenza di atleti paraolimpici. Categoria nella quale le Fiamme, nell’arco dell’anno, hanno coinvolto quasi 50 mielolesi della regione. Assente l’atleta sanvitese di punta Denis Vicentin i “rincalzi” cremisini hanno avuto modo di esprimersi al meglio  conquistando tutti e tre i gradini del podio. Primo l’udinese Marco Gasparini seguito da Renzo Gurizzan di Brugnera. Terzo il veneto Giulio Bozzo. Marco con Bruno Vetere e Stefano Pizzutto si è classificato secondo a squadra negli assoluti. La premiazione finale è avvenuta alla presenza del Sindaco di San Vito Di Bisceglie, del Delegato allo Sport De Mattio e del Presidente Regionale Fitarco Canesin.

Cospicuo il bottino delle Fiamme Cremisi. Nell’Arco olimpico – Giovanissimi sorprendente risultato di Matteo Bottos di Casarsa, che ha appena completato il corso, secondo solo al “veterano” Marco Zanghis degli arcieri Franchis. Un risultato che unito a quello di Stefano Carnelos e Kelvin Colussi li ha confermati nella stessa posizione a squadra. Stessa sorte, secondo, per Simone Pizzolitto nella categoria allievi, la stessa nella quale rappresenta l’Italia ai Campionati Mondiali in Cina il cremisino Simone Baradel. Un buon viatico per quello che il Presidente Langella definisce il “Nido Cremisi”. Due le squadre sul podio più alto. Dominio assoluto nel “Nudo Femminile Senior”: ben quattro atlete nei primi cinque posti battute, si fa per dire, dalla  slovena  JANEZIC Irena: la mamma di Baradel Loredana Gambellin, Giulia Vetere, Sandra Bortolussi, Anna De Nisi.  La squadra “Olimpico” di Gianluca Venier, Polo De Roni e Kiros Mantadakis. Magistrale quella freccia (uno su mille ce la fa) di Aldo Pitton che si e conficcata sulla precedente,nei dieci punti, facendo corpo unico (una vera e propria doppietta). In attesa dei risultati dalla “Muraglia Cinese” i cremisini richiamano i giovani a cimentarsi tutte le sere palestre e Campi di Tiro di San Vito e al Don Bosco di Pordenone. Per informazioni numero cremisi 335.6511048

Redazione
A proposito dell'Autore

 

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.