Di

Le Fiamme Cremisi , al rientro dalla brillante missione dei triatleti dall’Ungheria (maggiori informazioni nei link a fine articolo) e un risultato da leadership nell’arco nudo regionale ottenuto ai campionati italani 3 D in quel di Pinerolo dove due  cremisini si sono classificati tra i primi dieci nella categoria Arco istintivo – Over 21 Maschile  in una gara   svoltasi in condizioni climatiche proibitive    SALVADEGO Giuseppe  con  356 punti  e TAUFER Mario   con  355 punti  sono stati colpiti, è proprio il caso di dire, dal tornado che ha investito la Regione subendo dei danni rilevanti sia alle strutture del campus “Gallo Cedrone” che al mezzo appena rientrato dal Piemonte.

Le foto a margine di queste note danno una idea più che eloquente  di quanto accaduto. I danni ammontano ad oltre 50.000 euro. Ma i cremisini, la polisportiva di riferimento dell’A.N.B., che si esprime sul “campo” in 15 discipline sull’intero territorio nazionale, non si è persa d’animo.


Senza andare ad inflazionare le line del 112 i cremisini  hanno “innestato la quinta” e con gli atleti FIDAL hanno nell’arco di 24 ore liberato i due mezzi dai tronchi che si erano abbattuti (li vediamo in foto) e la strada che dall’argine porta fino al Campus dai tronchi di alberi di alto fusto che si erano messo di traverso. Più laborioso  e lungo sarà il ripristino del campus e dei percorsi fino ai 10.000 metri del Progetto TSB (Tagliamento Senza Barriere) per il quale saranno impiegati la sezione degli “Gli Esploratori del Tagliamento” dotatisi da poco di un trattore. Ci vorranno almeno due mesi.

Non sarà certo questo a fermarci. A parlare il Presidente delle Fiamme Cremisi Pio Langella che in questi giorni è impegnato a sviluppare la parte legata alla fruibilità dell’area per i non vedenti. Cercheremo di mantenere fede al progetto entro l’anno e sarà certamente un momento di promozione dell’area che è già oggetto delle attenzioni delle amministrazioni che insistono su tale territorio, in particolare Spilimbergo e San Vito, della Regione e del W.W.F. per la candidatura UNESCO.

 

Link agli articoli dei nostri triatleti in Ungheria

http://www.tuttopordenone.com/atletica/triathlon-la-nuova-disciplina-targata-fiamme-cremisi-10197

http://www.tuttopordenone.com/esclusive-tp/fiamme-cremisi-intervista-esclusiva-a-fulvio-cantarutti-extrememan-2015-parte-4-4194

Redazione
A proposito dell'Autore