Di

Commento da casa di Valentina

Siamo già mercoledì, sono ormai passati tre giorni da una serie di straordinari eventi che ci hanno “travolto”. Questa settimana, dopo il successo della “STAFFETTA TRE TORRI” e la MARATONA DI NEW YORK, le Fiamme Cremisi si sono fatte ben sentire.. Anzi hanno “illuminato” il loro “NOME”…. Mi correggo, abbiamo” illuminato”il nostro nome. Mi capita spesso di scrivere di grandi imprese e di brillanti Atleti, di avvenimenti importanti ed eclatanti e di lanciare dentro in ciascuno dei miei post e dei miei racconti, la passione che accomuna un po’ tutti noi… E mi piace trasmetterla….a volte andare oltre il risultato, e mostrare come un gruppo di persone sia in grado di mettersi in gioco in tutto e per tutto e diventare una “SQUADRA”. Sabato 4 Novembre durante la Staffetta mi son resa conto di quello che siamo e quello che potremmo diventare… IMMENSI!!!! Poi i giorni seguenti ti arrivano le pagine di giornale dove parlano di Noi e Di Marta e Pier Giovanni alla Maratona di New York…”LA MARATONA DELLE MARATONE”… dove si son sudati quella medaglia….quei “dannati” 42km….. Ragazzi… Vi abbiamo immaginato… pieni di emozione, ma ricchi di pensieri positivi, una leggera preoccupazione vi accompagnava ma nonostante tutto la carica e la voglia di arrivare e divertirsi era tanta…. Voi eravate li.. E noi li con voi, il “Boom”, lo scoppio accompagnato da una esultazione collettiva… lo speaker che dava il “VIA”… Eravamo lì davanti allo schermo e a cercare di scorgere in ogni angolo una maglia bianca con uno stemma Cremisi… Ed ecco che ad un certo punto…. Pier!!!!!” SIIII È LUI!!! ¡”MA SIIII È proprio lui!!!! Un Brivido!! ¡!! Così lontani ma cosi vicini a voi… Questa è la “magia Cremisi” Marta Bianchet e Pier Giovanni… Grandiosi compagni di squadra VALE VALE

Nella foto PIER E MARTA primi nelle loro categorie della provincia di Pordenone tra i 3.000 italiani partecipanti

Redazione
A proposito dell'Autore